Importanza di ripulire la mente dalle convinzioni e dalle emozioni negative

 

Vi siete mai chiesti, guardandovi allo specchio, se siete abbastanza belli, intelligenti e di successo? Quante volte avete criticato quello che avete visto? Quante volte avete pensato di essere meglio, peggio, più belli, più brutti o meno intelligenti dagli altri? Quelli sono i momenti in cui avete avuto l’opportunità di conoscere il vostro ego. Ci sono tantissime persone che sono molto confuse e non capiscono bene che cosa sia l’ego e a che cosa serve. Per complicare ancora di più le cose si parla sempre più dell’ego e si trovano oramai tanti articoli e video che trattano questo argomento..

Viviamo in un periodo dove siamo letteralmente “spinti” a risvegliarci dal sonno e conoscere chi siamo. Il processo di conoscenza di noi porta ad un periodo di confusione, di ricerche,di resistenze e di paura. Per comprendere chi siamo abbiamo necessità di riconoscere e comprendere quello che non siamo. Quello che non siamo si chiama ego. Nel momento in cui le persone vengono a conoscenza che l’ego è qualcosa da trasformare e non tenere così com’è diventano confuse perchè il più delle volte hanno creduto che l’ego serviva per crearsi un’identità ed avere successo nel lavoro. Le persone erano convinte che avere l’ego fosse qualcosa di postivo e invece ora scoprono che bisogna liberarsene.

 

Il corpo e la mente come veicoli

 

Questo articolo è dedicato a coloro che non sono sicuri se l’ego sia qualcosa di positivo, di negativo, se bisogna accettarlo oppure rifiutarlo. Per comprendere in maniera corretta l’ego bisogna innanzitutto che vi chiediate cosa credete di voi: siete creature eterne, uno spirito, una scintilla di Dio, luce, amore? Se riuscite a percepire voi stessi come un essere spirituale, fatto di energia divina che impara, crescie e si evolve, sarà allora più facile comprendere che cosa sia l’ego. Per spiegarvi la differenza tra l’ego e voi userò l’esempio di una macchina e qualcuno che la guida: per spostarsi da un posto all’altro c’è bisogno di un veicolo. La macchina da sola non potrebbe andare avanti, c’è bisogno di un conducente che sa dove vuole andare e che di conseguenza guidi la macchina nella direzione desiderata. Nella stessa maniera voi, il vostro Se autentico, ha bisogno di un veicolo per spostarsi da un’esperienza all’altra sul Pianeta Terra. Per il vostro Se il veicolo è il copro fisico insieme alla mente. Vedendo voi stessi in quella maniera risuta chiaro che voi non siete ne il corpo ne la mente, così come la macchina non è il suo conducente. Il corpo e la mente vibrano ad una frequenza diversa rispetto il Se che, essendo fatto di energia Divina ha le vibrazioni molto elevate.

 

Energia fatta dai pensieri

 

Che posto ha l’ego all’interno del sistema conducente – macchina / Se – corpo fisico-mente? Quello che io chiamo ego è semplicemente il contenuto della mente fatto da pensieri, dall’energia mentale. Avete bisogno di pensieri per sapere in che direzione portare il vostro corpo fisico sulla base dell’impulso del vostro vero Se. Tuttavia, invece di essere al servizio del vostro vero Se, il contenuto della mente per la maggior parte di voi vi allontana dalla vita che profondamente desiderate. Perchè? Perchè la mente è carica di convinzioni che il vostro vero Se non condivide. Alcune di quellee convinzioni sono: “Non sono degno / a di amore, non valgo, c’è la crisi, sono troppo vecchia / o, gioveane, brutta / o”. Quel tipo di convinzioni generano le emozioni di bassa frequenza e vi allontanano dalle esperienze che desiderate.

Ego è il contenuto della mente. Immaginate la vostra mente come una pentola. Se in quella pentola ci mettete il cibo già marcio il pasto che mangerete non vi piacerà. Avete bisogno della pentola per cucinare i piatti deliziosi? Sì! Allora dovete semplicemtne occuparvi di procurarvi gli ingredienti sani e gustosi con i quali andrete a riempire la vostra pentola. Ego è il contenuto marcio con il quale invece vi procurate il mal di pancia avendo il desiderio di mangiare il cibo sano e gustoso. Seguendo questo esempio, quando vi accorgete che il contenuto con il quale avete riempito la mente non va bene e una volta che avete compreso la qualità dei pensieri con i quali avete riempito la mente avete bisogno di ripulirla e riempirla con i pensieri che vi nutrono e che vi permettono di andare in direzione della vita che desiderate.

 

Come scegliere il contenuto della mente?

 

Tante persone una volta scoperto il contenuto della propria mente, il contenuto egoico, vorrebbero subito liberarsene. Entrano in uno stato di riufiuto di quello che scoprono. Vorrebbero buttare sia la pentola che il cibo marcio. Questo succede per la mancanza di conoscenza. Quando le persone imparano che hanno bisogno della mente ma non di quel tipo di contenuto acquisiscono maggire chiarezza su quello che si chiama il lavoro su di se. Tanti hanno confusione circa la definizione dell’ego perchè identificano la mente con il suo contenuto. Secondo quella definizione credono che l’ego serva. Diventa tuttavia difficile comprendere quello che non serve. Bisogna comprendere che la fonte di tutto quello che le persone chiamano “problema” sono le convinzioni e le emozioni generate da quelle convinzioni. Più quelle convinzioni e le emozioni sono lontane dalla verità più si percepiscono come sgradevoli e pesanti. Quello è il chiaro segnale che bisogna traformare i pensieri e allinerli con un sentire di gioia, amore e ispirazione. Solo a quel punto il corpo potrà portarvi verso la vita che avete sempre sognato, desiderato e meritato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi